Hotel San Marco Gubbio ricorda che Il 7 dicembre di ogni anno viene acceso con una bellisssima cerimonia .a Gubbio L’albero più grande del mondo  opera corale dell’ingegno e del volontariato eugubino, nel  corso di una manifestazione pubblica.

La cerimonia solitamente inizia alle 18 circa in piazza 40 Martiri.

Gubbio, l’albero di Natale più grande del mondo.

Grazie all’impegno, la passione, la capacità organizzativa di tanti eugubini i cosiddetti Alberaioli di Gubbio’, Negli anni  sono cresciuti  curiosità, interesse e  partecipazione per questo singolare evento dell’Albero più grande del mondo Gubbio, sempre più conosciuto ovunque attraverso  media e social.

A Gubbio l’albero di Natale più grande del mondo.

Caratteristico e Bello anche, con tutte quelle lucine sul fianco della montagna che sovrasta Gubbio disegnano un immenso abete addobbato. Ogni anno Gubbio ha il suo albero di Natale da record.

La prima accensione è avvenuta il 7 dicembre 1981, da allora è diventato un appuntamento tradizionale che richiama migliaia di visitatori.

Questo Mega Albero ha una base di circa 400 metri e un’altezza di 700 metri.

Con trecento punti luminosi per la sagoma e circa altrettanti di luci multicolori. Il tutto dominato da una stella cometa di 1.000 metri quadrati, disegnata da 250 punti luminosi.

Per realizzare l’opera sono stati utilizzati oltre 8.000 metri di cavo elettrico per collegare tutte le luci.

L’Albero di Natale più grande del mondo si trova in Italia, In Umbria nella splendida Gubbio.

Non è infatti un albero vero e proprio, ossia un abete, ma un immenso lavoro di fili di luce,corpi luminosi di ogni tipo, sapientemente disposti, che ricopre un’intera collina ad avere il titolo di albero di natale più grande del mondo e ad essere entrato di diritto nel Guinness dei Primati.

La Struttura  dell’albero, sorge sulle mura della città,da lì si estende per circa 750 metri, ossia tutta l’altezza della collina, per 450 metri di larghezza, arrivando con la sua grande stella a toccare la Basilica di Sant’Ubaldo, patrono di Gubbio, che si trova proprio in cima alla montagna.

Login Form
Register Form

Messaggia su WhatsApp